Dieta e Potassio

Il potassio è un minerale che assumiamo quotidianamente attraverso i cibi che mangiamo regolarmente.    Il potassio è un minerale necessario per  il nostro organismo, aiuta a mantenere la salute del cuore , aiutando a regolare l’equilibrio di liquidi nel corpo .

E’ classificato come un elettrolita , il che significa che esso trasporta una carica elettrica all’interno del corpo il quale bisogno di quantità bilanciate di elettroliti – tra cui potassio , sodio, magnesio , ed altri – per mantenere l’osmolarità del sangue a livelli giusti in modo che possa funzionare al meglio . Il potassio è fondamentale nella gestione delle proteine, per la formazione del muscolo, ossa , e di altri tessuti .

Le persone con patologie renali corrono il rischio di avere troppo potassio nel sangue in quanto tendono a trattenerlo a causa del mal funzionamento dei glomeruli renali. L’  Iperkaliemia, o alti livelli di potassio nel sangue , possono essere causati da un insieme di fattori ( tra cui alcuni farmaci e carenze ormonali ) , ma la malattia renale è quella con maggior incidenza. Alti livelli di potassio possono portare a battiti cardiaci irregolari, pertanto  il medico dovrebbe controllare periodicamente i livelli di potassio ai propri pazienti, soprattutto coloro  affetti da patologie renali.

Le persone con pressione alta potrebbero avere bassi livelli di potassio ( ipopotassiemia ) , perché alcuni farmaci per la pressione alta possono diminuire i  livelli di potassio nel sangue . Altre condizioni che possono causare bassi livelli di potassio includono vomito , diarrea e disturbi alimentari . Alcuni lassativi e diuretici sono utilizzati per abbassare i livelli di potassio nel sangue. Il basso contenuto di potassio è caratterizzato da debolezza, affaticamento , costipazione e crampi muscolari . Se il livello di potassio diventa troppo basso , può anche influenzare il battito cardiaco .

Diverse  persone associano solo le banane con il potassio anche se vi sono una serie di altri alimenti che lo contengono in quantità sufficiente alle esigenze fisiologiche .Oltre alle banane troviamo anche  albicocche secche , melone , barbabietole, fichi, melone , e succo d’arancia, cantalupo, melata,  patate ( con la buccia) , prodotti derivati dalla soia , latticini e carni varie.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.